Regolazione delle impostazioni per le protezioni principali di Avast Antivirus

Le protezioni principali sono i componenti chiave della protezione di Avast Antivirus. Le protezioni principali sono: Protezione file, Protezione comportamento, Protezione Web e Protezione e-mail. Fare riferimento alle sezioni di questo articolo per informazioni su come gestire le impostazioni delle protezioni principali di Avast Antivirus.

Abilitare o disabilitare tutte le protezioni principali

Per assicurare la massima protezione, tutte le protezioni principali sono abilitate per impostazione predefinita. È tuttavia possibile disabilitarle temporaneamente a scopo di risoluzione dei problemi. Per disabilitare temporaneamente tutte le protezioni principali:

  1. Aprire Avast Antivirus e passare a Menu Impostazioni.
  2. Selezionare ProtezioneProtezioni principali.
  3. Fare clic sul dispositivo di scorrimento verde (ON) e selezionare un intervallo di tempo per disabilitare le protezioni principali.
Non è consigliabile selezionare Interrompi per un tempo indefinito.
  1. Fare clic su OK, interrompi.

Tutte le protezioni principali sono ora temporaneamente disabilitate. Verranno nuovamente abilitate in modo automatico al termine dell'intervallo di tempo specificato. Per abilitare manualmente tutte le protezioni principali, ripetere i passaggi 1 e 2, quindi fare clic sul dispositivo di scorrimento rosso (OFF) in modo che diventi verde (ON).

Regolare la sensibilità

È possibile modificare la sensibilità delle protezioni principali rispetto al valore predefinito, Sensibilità media. Sensibilità alta aumenta la protezione e il potenziale di rilevamenti malware falsi positivi. Sensibilità bassa consente di ridurre le probabilità di rilevamenti falsi positivi. Tuttavia, comporta anche una minore efficacia delle protezioni principali. Per modificare la sensibilità delle protezioni principali:

  • Fare clic sull'indicatore bianco, quindi spostarlo sull'impostazione della sensibilità desiderata.

Configurare le impostazioni relative al comportamento

È possibile specificare le azioni che devono essere eseguite dalle protezioni principali in caso di rilevamento di virus e programmi potenzialmente indesiderati.

  1. Selezionare la scheda Virus o la scheda Programmi potenzialmente indesiderati.
  2. Selezionare l'opzione desiderata:
    • Correggi automaticamente(scelta consigliata): l'applicazione tenta automaticamente di correggere il file. Se non è possibile, il file viene spostato nel Cestino dei virus. Se l'operazione non va a buon fine, il file viene eliminato dal PC.
    • Chiedi: ogni volta che viene rilevata una minaccia, viene richiesto l'intervento dell'utente.
    • Ignora i programmi potenzialmente indesiderati: le protezioni principali non eseguiranno la scansione per rilevare questi tipi di minacce.

Ulteriori impostazioni relative al comportamento

È possibile selezionare (abilitare) o deselezionare (disabilitare) le seguenti impostazioni aggiuntive del comportamento:

  1. Abilita la tecnologia CyberCapture: una protezione aggiuntiva che analizza i file non riconosciuti.
    • Blocca sempre le minacce: blocca automaticamente tutte le minacce.
    • Chiedi di scegliere un'azione: ogni volta che viene rilevata una minaccia, viene richiesto l'intervento dell'utente.
  2. Abilita Modalità Barriera: scelta consigliata per gli utenti meno esperti che desiderano davvero proteggere il PC. Questa modalità utilizza informazioni basate sui servizi di reputazione per determinare quali file eseguibili possono essere aperti in modo sicuro.
  3. Abilita rilevamento rootkit: monitora le minacce nascoste nel sistema. Deselezionando questa opzione è possibile risolvere eventuali problemi di compatibilità che potrebbero causare arresti anomali del sistema.
  4. Abilita rilevamento exploit: consente di rilevare e bloccare i tentativi di eseguire minacce o processi dannosi nella memoria del sistema che possono sfruttare le applicazioni vulnerabili presenti nel PC. Deselezionando questa opzione si corre il rischio di incorrere in problemi di compatibilità che potrebbero causare arresti anomali del sistema.

Gestire le impostazioni delle singole protezioni

Protezione file esamina attivamente tutti i programmi e i file sul disco rigido durante l'apertura, l'esecuzione, la modifica e il salvataggio. Se viene rilevato un malware, Protezione file impedisce al programma o al file di infettare il PC.

Selezionare la scheda Protezione file, quindi scegliere se selezionare (abilitare) o deselezionare (disabilitare) le seguenti impostazioni:

  1. Abilita Protezione file: analizza tutti i file aggiunti o aperti nel PC. Per disabilitare temporaneamente Protezione file, deselezionare la casella, quindi selezionare un intervallo di tempo. Protezione file viene nuovamente abilitato in modo automatico al termine dell'intervallo di tempo specificato.
  2. Analizza gli elementi a esecuzione automatica quando viene inserito un supporto rimovibile: esamina i file programmati per essere eseguiti automaticamente dalle unità rimovibili (ad esempio una chiavetta USB) quando vengono connesse al PC.
  3. Scegliere i tipi di file da esaminare:
    • Scansiona le estensioni consigliate: esamina solo i tipi di file consigliati da Avast.
    • Scansiona tutti i file: esamina tutti i tipi di file.
  4. Scansiona i programmi durante l'esecuzione: esamina programmi, script e librerie ogni volta che vengono eseguiti.
  5. Scansiona i file durante l'apertura: esegue la scansione ogni volta che viene aperto un file.
  6. Scansiona i file durante la scrittura: esegue la scansione mentre i file vengono creati o modificati.
  7. Genera un file di report: genera automaticamente un rapporto con i risultati di ogni scansione.

Protezione comportamento monitora i comportamenti sospetti dei programmi installati nel PC che possono indicare la presenza di codice dannoso.

Selezionare la scheda Protezione comportamento, quindi scegliere se selezionare (abilitare) o deselezionare (disabilitare) le seguenti impostazioni:

  1. Abilita Protezione comportamento: segnala la presenza di applicazioni con un comportamento sospetto. Per disabilitare temporaneamente Protezione comportamento, deselezionare la casella, quindi selezionare un intervallo di tempo. Protezione comportamento viene nuovamente abilitato in modo automatico al termine dell'intervallo di tempo specificato.
  2. Genera un file di report: genera automaticamente un rapporto con i risultati di ogni scansione.

Protezione Web esamina attivamente i dati trasferiti durante l'esplorazione di Internet, per impedire il download e l'esecuzione di malware nel PC.

Selezionare la scheda Protezione Web, quindi scegliere se selezionare (abilitare) o deselezionare (disabilitare) le seguenti impostazioni:

  1. Abilita Protezione Web: blocca attacchi Web e download non sicuri. Per disabilitare temporaneamente Protezione web, deselezionare la casella, quindi selezionare un intervallo di tempo. Protezione web viene nuovamente abilitato in modo automatico al termine dell'intervallo di tempo specificato.
  2. Abilita scansione HTTPS: include la scansione dei siti Web crittati.
  3. Abilita la scansione QUIC/HTTP3: esamina le comunicazioni in entrata e in uscita tramite il protocollo QUIC di Google.
  4. Blocca attacchi botnet: impedisce alle botnet di utilizzare il computer dell'utente per attaccare altri computer.
  5. Abilita scansione script: impedisce ai browser e alle altre applicazioni di eseguire script potenzialmente dannosi. Sono incluse le minacce remote dal Web e da origini esterne.
  6. Abilita blocco siti: consente di bloccare l'accesso a specifici siti Web. Per impedire l'accesso a un determinato sito Web nel PC in uso, fare clic su Mostra i siti Web bloccatiAggiungi sito Web, quindi immettere l'indirizzo del sito Web. Fare clic su Chiudi per confermare l'aggiunta, quindi tornare alle impostazioni di Protezione web.
  7. Genera un file di report: genera automaticamente un rapporto con i risultati di ogni scansione.

Protezione e-mail esamina i messaggi email in entrata e in uscita per verificare la presenza di minacce. La scansione viene applicata solo ai messaggi inviati o ricevuti tramite un software di gestione della posta, come Microsoft Outlook o Mozilla Thunderbird.

Selezionare la scheda Protezione e-mail, quindi scegliere se selezionare (abilitare) o deselezionare (disabilitare) le seguenti impostazioni:

  1. Abilita Protezione e-mail: blocca gli allegati email dannosi. Per disabilitare temporaneamente Protezione email, deselezionare la casella, quindi selezionare un intervallo di tempo. Protezione email viene nuovamente abilitato in modo automatico al termine dell'intervallo di tempo specificato.
  2. Scansiona i messaggi in entrata (POP3, IMAP4): esamina tutti i messaggi email in entrata inviati utilizzando una connessione criptata SSL/TLS.
  3. Scansiona i messaggi in uscita (SMTP): esamina tutti i messaggi email in uscita inviati utilizzando una connessione criptata SSL/TLS.
  4. Aggiungi una firma alla fine delle email inviate: include nelle email in uscita un messaggio che informa il destinatario che l'email è stata esaminata per rilevare eventuali malware e ora è pulita.
  5. Contrassegna l'oggetto dei messaggi che contengono un virus: consente di specificare nell'apposita casella di testo una parola o una frase che verrà automaticamente aggiunta all'oggetto di tutti i messaggi email in cui è presente un virus.
  6. Scansiona i file mentre vengono allegati (solo MS Outlook): esamina gli allegati email in uscita inviati con Microsoft Outlook.
  7. Genera un file di report: genera automaticamente un rapporto con i risultati di ogni scansione.

Altri suggerimenti

Per informazioni sulle impostazioni avanzate di ciascuna protezione principale, fare riferimento al seguente articolo:

  • Avast Free Antivirus 20.x
  • Avast Premium Security 20.x
  • Avast Omni 1.x
  • Microsoft Windows 10 Home / Pro / Enterprise / Education - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8.1 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 7 Home Basic / Home Premium / Professional / Enterprise / Ultimate - Service Pack 1, 32/64 bit

Questo articolo è stato utile?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Contattaci