Protezione ransomware - Guida introduttiva

Protezione ransomware protegge foto, documenti e file personali impedendo al ransomware di modificarli, eliminarli o crittarli. Questa funzionalità consente di proteggere file specifici dalle applicazioni non attendibili e di specificare le applicazioni per cui l'accesso alle cartelle protette è consentito o bloccato.

Modificare le cartelle protette

Per impostazione predefinita, Protezione ransomware esegue la scansione del PC e protegge automaticamente le cartelle che potrebbero contenere dati personali. Per aggiungere o rimuovere le cartelle dall'elenco Cartelle protette:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast, quindi selezionare ProtezioneProtezione ransomware.
  2. Aggiungere o rimuovere una cartella selezionata:
    • Per aggiungere una cartella: fare clic su Proteggi nuova cartella, selezionare la cartella da proteggere, quindi fare clic su OK.
    • Per rimuovere una cartella: passare il cursore del mouse sul riquadro della cartella, fare clic sull'icona X, quindi selezionare Interrompi protezione.

Specificare i tipi di file protetti

Selezionare i tipi di file da mettere al sicuro nelle cartelle protette:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast, quindi selezionare ProtezioneProtezione ransomware.
  2. Fare clic su Impostazioni (icona dell'ingranaggio) nell'angolo superiore destro.
  3. Scorrere fino a Tipi di file per visualizzare i tipi di file protetti nelle cartelle protette. Tutti i tipi di file elencati sono selezionati per impostazione predefinita. Deselezionare la casella accanto a un tipo di file per deselezionarlo. È anche possibile aggiungere un tipo di file non presente nell'elenco, digitando il nome nella casella sotto l'elenco predefinito.

Gestire il comportamento di Protezione ransomware

È possibile regolare la sensibilità con cui Protezione ransomware monitora le applicazioni che tentano di accedere ai file nelle cartelle protette. Per configurare il comportamento di Protezione ransomware:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast, quindi selezionare ProtezioneProtezione ransomware.
  2. Fare clic su Impostazioni (icona dell'ingranaggio) nell'angolo superiore destro.
  3. Selezionare una delle seguenti opzioni per la modalità:
    • Modalità Intelligente (impostazione predefinita e consigliata): Protezione ransomware fa riferimento a un elenco di applicazioni affidabili utilizzate di frequente per determinare quali applicazioni possono modificare i file nelle cartelle protette. Se un'applicazione non presente nell'elenco tenta di modificare i file nelle cartelle protette, viene visualizzata una notifica che richiede l'autorizzazione dell'utente.
    • Modalità rigorosa: ogni volta che una qualsiasi applicazione tenta di modificare i file nelle cartelle protette, si riceve una notifica e viene richiesta ogni volta l'autorizzazione (tranne per gli elementi già aggiunti agli elenchi App bloccate e App consentite). La selezione di questa opzione può determinare la visualizzazione di frequenti avvisi, che potrebbero intralciare le attività.
  4. Quando viene visualizzata una notifica popup di Protezione ransomware, fare clic su Consenti l'app per aggiungere l'applicazione all'elenco delle app consentite oppure su Blocca l'app per impedirle sempre di accedere alle cartelle protette.

Per ulteriori informazioni sulla gestione delle App bloccate/consentite, fare riferimento al seguente articolo:

Disabilitare Protezione ransomware

Protezione ransomware è abilitato per impostazione predefinita. È tuttavia possibile disabilitarlo a scopo di risoluzione dei problemi procedendo come descritto di seguito:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast, quindi selezionare ProtezioneProtezione ransomware.
  2. Fare clic sul dispositivo di scorrimento verde (ON) in modo che diventi rosso (OFF), quindi scegliere per quanto tempo si desidera disabilitare Protezione ransomware.
  3. Fare clic su OK, interrompi per confermare.

Protezione ransomware è ora disabilitato. Per abilitarlo, fare clic sul dispositivo di scorrimento rosso (OFF) in modo che diventi verde (ON).

Risolvere i problemi

Fare riferimento alle informazioni di seguito per risolvere i problemi comuni:

  • Protezione ransomware non viene visualizzato nel menu principale: assicurarsi che sia in uso la versione più recente di Avast Antivirus. Per aggiornare Avast Antivirus, passare a Menu ImpostazioniAggiorna e fare clic su Controlla aggiornamenti nella sezione dell'applicazione.
    Protezione ransomware non è disponibile in Avast Free Antivirus.
  • Protezione ransomware visualizza popup troppo di frequente: assicurarsi che il comportamento di Protezione ransomware sia impostato su Modalità Intelligente. Se Protezione ransomware è impostato su Modalità rigorosa, Avast Antivirus mostra una notifica ogni volta che una qualsiasi applicazione tenta di modificare i file nelle cartelle protette (ad esclusione di quelle già aggiunte agli elenchi delle app bloccate e consentite).
  • Non è possibile salvare i file utilizzando un'applicazione di modifica: assicurarsi che l'applicazione in uso non sia presente nell'elenco App bloccate. In alternativa, è possibile aggiungere l'applicazione all'elenco Applicazioni consentite.
  • Avast Premium Security 20.x
  • Avast Omni 1.x
  • Microsoft Windows 10 Home / Pro / Enterprise / Education - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8.1 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 7 Home Basic / Home Premium / Professional / Enterprise / Ultimate - Service Pack 1, 32/64 bit

Questo articolo è stato utile?

No

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Contattaci