Risoluzione dei problemi dei client email con avvisi relativi a certificati server non validi

Dopo aver installato Avast Antivirus alcuni client email di terze parti, come Mozilla Thunderbird, SeaMonkey o The Bat!, potrebbero indicare che il certificato del server di posta non è valido durante l'invio e la ricezione di email.

Protezione Mail di Avast Antivirus utilizza un avanzato metodo di scansione dei messaggi in entrata e in uscita tramite le connessioni protette SSL/TLS. Mozilla Thunderbird, SeaMonkey e the Bat! dispongono di specifici archivi di certificati e possono richiedere una configurazione aggiuntiva per evitare la visualizzazione di avvisi relativi a certificati non validi dei server di posta.

Fare riferimento alle sezioni di questo articolo per istruzioni su come evitare gli avvisi relativi a certificati non validi dei server di posta, esportare il certificato Protezione Mail e importarlo nell'archivio certificati del client email.

Esportare il certificato di Protezione e-mail da Avast Antivirus

Per esportare il certificato di Protezione e-mail:

  1. Accedere all'interfaccia utente di Avast e fare clic su Impostazioni.
  2. Selezionare Componenti, quindi fare clic su Personalizza accanto a Protezione Mail.
  3. Selezionare Scansione SSL nel riquadro sinistro, verificare che la casella accanto a Analizza le connessioni SSL sia selezionata, quindi fare clic su Esplora certificato.
  4. Selezionare il percorso in cui salvare il certificato di Protezione e-mail esportato (ad esempio, il desktop di Windows), quindi fare clic su Salva.
  5. Fare clic su OK nella finestra di dialogo Informazioni su Avast.
  6. Importare il certificato di Protezione e-mail nel client email.
È necessario configurare ogni account email nel client email come richiesto dal provider email. Per istruzioni, fare riferimento alla documentazione del client email e del provider email.

Importare il certificato di Protezione e-mail nel client email

Importare il certificato esportato di Protezione e-mail Avast nel client email.

Per importare il certificato di Protezione e-mail nell'archivio certificati di Mozilla Thunderbird:

  1. In Mozilla Thunderbird fare clic sull'icona del menu (tre righe orizzontali) e selezionare due volte Options (Opzioni).
  2. Selezionare la scheda Advanced (Avanzate).
  3. Fare clic su Manage Certificates (Gestisci certificati) per aprire Certificate Manager (Gestore certificati).
  4. Selezionare la scheda Authorities (Autorità), quindi fare clic su Import (Importa).
  5. Individuare il certificato di Protezione Mail esportato da Avast Antivirus, quindi selezionare il file e fare clic su Open (Apri).
  6. Selezionare Trust this CA to identify websites (Considera attendibile questa CA per identificare i siti Web) e fare clic su OK.
  7. Selezionare la scheda Servers (Server) quando viene visualizzata la schermata Certificate Manager (Gestore certificati).
  8. Verificare che non sia presente alcuna voce denominata Avast Mail Scanner. Se la voce è presente, eliminare tutti i certificati connessi ad Avast Mail Scanner nella scheda Servers (Server), quindi fare clic su OK per chiudere Certificate Manager (Gestore certificati).
  9. Fare clic su OK nella finestra di dialogo Options (Opzioni) per applicare le modifiche.

Per importare il certificato di Protezione e-mail nell'archivio certificati di SeaMonkey:

  1. In SeaMonkey fare clic sul menu Edit (Modifica) nella parte superiore della schermata e selezionare Preferences... (Preferenze).
  2. Fare clic su Privacy & Security (Privacy e sicurezza) per espandere questa sezione.
  3. Selezionare Certificates (Certificati) e fare clic su Manage Certificates... (Gestisci certificati).
  4. Selezionare la scheda Authorities (Autorità), quindi fare clic su Import... (Importa).
  5. Individuare il certificato di Protezione Mail esportato da Avast Antivirus, quindi selezionare il file e fare clic su Open (Apri).
  6. Selezionare Trust this CA to identify websites (Considera attendibile questa CA per identificare i siti Web) e fare clic su OK.
  7. Selezionare la scheda Servers (Server) quando viene nuovamente visualizzata la schermata Certificate Manager (Gestore certificati).
  8. Verificare che non sia presente alcuna voce denominata Avast Mail Scanner. Se la voce è presente, eliminare tutti i certificati connessi ad Avast Mail Scanner nella scheda Servers (Server), quindi fare clic su OK per chiudere Certificate Manager (Gestore certificati).
  9. Fare clic su OK nella finestra Preferences (Preferenze) per applicare le modifiche.

Per importare il certificato di Protezione e-mail nell'archivio certificati di The Bat!:

  1. In The Bat! fare clic sul menu Tools (Strumenti) nella parte superiore della schermata e selezionare Address Book (Rubrica).
  2. Fare clic su View (Visualizza) e selezionare Certificate Address Books (Rubriche certificati).
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Trusted Root CA (CA radice attendibile, quindi scegliere New Contact (Nuovo contatto) dal menu di scelta rapida.
  4. Nel campo First name (Nome) digitare Avast Mail Scanner Root.
  5. Selezionare la scheda Certificates (Certificati), quindi fare clic su Import... (Importa).
  6. Individuare il certificato di Protezione Mail esportato da Avast Antivirus, quindi selezionare il file e fare clic su Open (Apri).
  7. Una volta importato il certificato di Protezione Mail, fare clic su OK per applicare le modifiche e uscire da Address Book (Rubrica).
  • Avast Ultimate 17.x
  • Avast Premier 17.x
  • Avast Internet Security 17.x
  • Avast Pro Antivirus 17.x
  • Avast Free Antivirus 17.x
  • Microsoft Windows 10 Home / Pro / Enterprise / Education - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8.1 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 7 Home Basic / Home Premium / Professional / Enterprise / Ultimate - Service Pack 1, 32/64 bit
  • Microsoft Windows Vista Home Basic / Home Premium / Business / Enterprise / Ultimate - Service Pack 2, 32/64 bit
  • Microsoft Windows XP Home / Professional / Media Center Edition - Service Pack 3, 32 bit

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Contattaci